venerdì 8 agosto 2014

Creta Grauzaria (2065 mt) dal Portonat 6 agosto 2014

Finalmente una giornata di sole dal mattino alla sera, ne approfittiamo per fare un'escursione lunga e impegnativa (per il nostro livello).
È da parecchio che avevo intenzione di fare la Creta Grauzaria, montagnone roccioso situato nelle Alpi Carniche, e alla fine il giorno è arrivato.

Si parte da circa 730 mt di altezza su sentiero elementare fino al rifugio grauzaria posto a 1250 mt di quota, da qui si piega a nord in direzione del canalone del Portonat. Da subito questo canalone è ripido e molto sfasciato, si superano massi e ghiaia (tre punti di I/I+) e faticosamente si raggiunge l'omonima forcella. Qui inizia la vera via, per la parete ovest, ed è la via normale al Grauzaria. La prima parte risulta quella più tecnica e delicata, 5 mt di II° (in discesa utile la corda, sono presenti due spit con anello metallico) molto divertenti, superato questo punto il percorso è meno tecnico ma leggermente più sporco e si superano cengette esposte e vari tratti di I+ fino ad arrivare in vetta dove è presente una piccola croce metallica. Dalla forcella del Portonat alla vetta sono circa 200 mt di dislivello.

In conclusione una via molto divertente che sa regalare le giuste emozioni. Da affrontare con il bel tempo ma che non sia troppo caldo (si parte bassi e la cima non è altissima).

Località di partenza: Strada per il rifugio Grauzaria, si parcheggia quasi alla sua fine (730 mt)
Dislivello: 1350 mt
Sviluppo: 12 km circa
Difficoltà: E fino al rifugio - EE+ con passaggi di I°/I°+ il canalone del Portonat - F (I°+/II°) la parete ovest
Esposizione: Est fino al rifugio - Nord il canalone - Ovest la via per la vetta
Gruppo Montuoso: Alpi Carniche




Gruppo del Grauzaria con la Sfinge

Il canalone del Portonat

Rifugio Grauzaria


Si sale dentro il canalone per ghiaie inconsistenti

Passaggini su roccia

Ultime ghiaie prima della forcella

Monte Sernio

La parete ovest, da qui inizia l'"attacco" alla vetta!



Cengette esposte

Quasi in vetta

In discesa sul passaggio più tecnico e esposto usiamo la corda
Tutte le foto qui!