venerdì 2 maggio 2014

Scialp Punta Trento (2243 mt) + Costone Orientale (2271 mt) da Capo Pezza 1 maggio 2014

Non è ancora finito il tempo dello scialpinismo neanche alle nostre latitudini, anzi in certi posti dell'Abruzzo si continuerà a sciare ancora per tanto tempo!

Ieri sono andato insieme a due amici ai Piani di Pezza con l'obbiettivo di fare due 2000mt, il Costone Orientale e la Punta Trento. Versante completamente a nord.
Partiti da Capo Pezza, io con gli sci sulle spalle e i miei amici con i ramponi nello zaino. Prendiamo la Valle Cerchiata e la seguiamo fino al Rifugio Sebastiani (2102 mt), si mettono gli sci alla fine del bosco allo Iaccetto di Capo Pezza a quota 1800 mt circa. Arrivati al Sebastiani risaliamo il ripido pendio che porta al Costone Orientale, scattate le rituali foto di vetta ci dirigiamo verso Punta Trento, purtroppo la cresta è completamente senza neve quindi nuovamente gli sci sullo zaino. Arrivati a Punta Trento torniamo indietro fino al Colle dell'Orso e da qui finalmente inizia la discesa con gli sci, i primi metri sono molto ripidi ma la neve morbida permette lo stesso un certo divertimento. 


Località di partenza: Capo Pezza (1535 mt)
Dislivello: 800 mt
Sviluppo: 12,5 km
Difficoltà: MS (un tratto BS) - S2 (breve tratto S3)
Esposizione: Nord-Est
Gruppo montuoso: Velino-Sirente
Traccia: http://connect.garmin.com/activity/491324719


Foto:
Dal parcheggio si punta l'occhio verso la neve

La Costa della Tavola, un bel pendio tutto da sciare anche questo

Si sale sci nello zaino

Lo Iaccetto di Capo Pezza

Messi gli sci puntiamo verso il rifugio Sebastiani


Il rifugio Vincenzo Sebastiani 
Il Costone Orientale

In vetta al Costone

Si scende verso Colle dell'Orso per poi risalire a Punta Trento, purtroppo no neve

Monte Velino con i suoi circhi glaciali

Ultimi metri prima di arrivare in vetta a Punta Trento

Vetta di Punta Trento

Il primo tratto di discesa, molto divertente


Si scia sfruttando le ultime lingue di neve :)


Tutto l'album fotografico qui!